Una giornata da blogger! | Spin Lifestyle

Una giornata da blogger! una vita di parole

La curiosità è blogger” questo è il mio motto personale, ebbene si! penso che il segreto per essere un blogger di successo sia la curiosità che ti permette di scoprire, apprendere ed esternare tutto allo stesso tempo, ora che ti ho svelato il mio segreto devo passare al contenuto di questo articolo, ovvero come si svolge Una giornata da blogger! una delle tipiche domande che ti fanno quando scoprono che lavoro fai.

Quando ho iniziato la mia carriera come scrittore online di sgrammaticati pensieri, ero scettico nell’affermare che il mio lavoro fosse quello di scrivere online per blogs professionali, creare contenuti per alcune riviste o addirittura contenuti per il mio personale blog dove scrivevo delle differenti vicende che vivevo con le mie amiche, tutto questo fin quando una buona Amica dal nome Karin, mi ha spinto a iniziare a pubblicizzare questa mia passione.

Tutto ebbe inizio per puro gioco, iniziai a dire alla gente che mi circondava che il mio lavoro era Blogger e puntualmente tutti mi chiedavano che fosse. Parlo di differenti anni ormai trascorsi, tra alti e bassi, scrivere sgrammaticati pensieri come se fossi un comune mortale, mi rendeva un uomo rilassato.

Una domanda che subito dopo aver capito chi è il blogger sorge nella mente di molte persone, è come si svolge una giornata per un Blogger, curiosità che deriva soprattutto dal fatto che la gente pensa che gestire un blog sia qualcosa di poco serio e che hai una valanga di soldi  in banca quindi non hai bisogno di lavorare.

Infatti quando esprimi liberamente di essere un blogger la gente ti guarda più o meno con questa faccia:

Una giornata da blogger! una vita di parole Lifestyle

Amettiamo liberamente che è la tipica espressione di chi in realtà non ti comprende e non può esternare la verità dei suoi pensieri ridendoti in faccia oppure farti diecimila domande in merito alla tua professione.

Quando mi chiedono come è il lavoro del blogger, rispondo sempre in modo un po’ evasivo, con frasi del tipo:

Sai mi sveglio, preparo il caffè mi faccio una doccia, mi vesto e lavoro, mi fermo per una pausa pranzo, riprendo a lavorare, termino di lavorare e vivo la mia vita.

Detto così una giornata da blogger può sembrare davvero monotona e in effetti può capitare che lo sia. In via generale la mia tipica giornata da blogger, si muove in un arco di tempo che varia dalle 5 alle 12 ore al giorno.

Perché Una giornata da blogger varia così tanto?

I fattori sono innumerevoli, essere un blogger di professione comporta responsabilità proprio come per un “Vero Lavoro”, come se spremersi le meningi per creare nuovi contenuti sia cosa da poco paragonabile a un “lavoro falso”.

Una giornata da blogger è da intendersi come una normale giornata di lavoro per tutti noi, quello riportato in precedenza è la pura realtà, unica differenza è che non ti dedichi solo a scrivere come pensano in tanti.

In questo preciso istante, sto sfruttando una pausa sigaretta, mentre mi sparo un selfie, pensando alla foto che devo scattare per la sezione SpinPhoto, tutto questo dopo aver razionalizzato che nell’agenda editoriale di agosto, ho bisogno di scrivere almeno 15 articoli se voglio raggiungere il mio obiettivo mensile.

Una giornata da blogger! una vita di parole Lifestyle

Entriamo nei dettagli di Una giornata da blogger!

La mattina la mia sveglia suona alle 8 ma non so perché puntualmente mi sveglio alle 7.30, minuto più minuto meno. Con un occhio ancora chiuso, mi alzo dal letto, recandomi come prima cosa in cucina a preparare il caffè, il mio carburante quotidiano che mi da la prima carica per terminare di aprire gli occhi.

Mentre la moka è pronta, accendo il gas e con uno scatto fulmineo mi fiondo in bagno, l’alzabandiera mattutina è ormai calata quindi meglio liberarsi dei liquido superflui, una lavata alle mani e una al volto prima di ritornare in cucina per controllare a che punto stia il caffè.

A questo punto ti starai chiedendo dove sia la differenza tra una giornata da blogger è quella di un lavoratore in ufficio, eccoti la risposta idonea, mentre il lavoratore tipico deve far colazione prima della toilettatura, il blogger può godersi con un po’ più di calma questo momento, quello del caffè.

Il sottoscritto infatti, mentre assapora il suo primo di tanti caffè della giornata, seduto comodamente al tavolo in cucina, tramite il suo collega e amico fidato iPhone, controlla la posta elettronica, ovvero i diecimila account che possiede tra vita privata e professionale, dove si trova veramente di tutto, da un sacco di spam a articoli dei feed che hai richiesto tramite email per passare alla vita personale dove il tuo amico scrittore ha deciso di invitarti alla lettura del suo nuovo libro lo stesso giorno in cui avevi programmato di rilassarti in casa con tua moglie.

Questi sono alcuni esempi che però ti portano a terminare la prima dose di caffeina presente nella tua tazza preferita.

Terminata la parte email passo al secondo step, che comporta in primis la mia personale seconda tazza di caffè e la pulizia di tutte le notifiche ricevute, tra cui ci sarà anche la tua nel giorno di domani perché ti sarai iscritta/o alla news week ;-), tramite il seguente modulo:



Ecco che il mio iPhone inizia a essere sprovvisto di pallini rossi tipo albero di Natale con le sue luci accese.

Siamo arrivati già al momento dove è meglio recarsi in bagno, liberarsi di sovraccarichi e purificarsi con una doccia rilassante. Ebbene si, anche i blogger si lavano e si rasano.

Ecco che pero arriva il bello, momento di staccarmi da una giornata da blogger ed entrare nella giornata famiglia, perché porto mia moglie al lavoro in pieno centro e quindi da buon gentiluomo le evito la fatica di girare due ore per un parcheggio e soprattutto facendo due calcoli, si risparmia anche un sacco di denaro.

Terminato il compito del buon marito ritorno a casa, preparo altro caffè e inizio a controllare la mia agenda editoriale, controllando con cura quale categoria ha bisogno del suo articolo, potendo mantenere così una ottima organizzazione di base.

Mentre faccio questo noto che mi manca qualcosa, quindi vado correndo vicino la porta di ingresso e dalla mia borsa sempre posta vicino alla porta di ingresso, tirò fuori il mio iPad, il mio notes con matita sempre assieme e dirigermi nuovamente in cucina.

Da questo momento il mio lavoro da blogger si divide in tre parti, che suddivido e specifico in tre sezioni:

  1. Grafica e pubblicazione
  2. Bozzetti e investigazioni
  3. Scrivere sgrammaticati pensieri.

Tutto si muove in maniera circolare, leggere le mail, i Twitt, altri blog, notizie in generale fa si che la mia mente inizi a carburare, prima di produrre i miei contenuti personali.

Il primo passaggio è quello di creare la parte grafica inerente ogni singolo post, come le foto, a volte infografiche e chi più ne ha più ne metta. Questo passaggio mi permette di terminare quello che il giorno prima è stato il mio terzo punto. Infatti una volta terminato di scrivere l’articolo lo adorno con tutti i punti SEO tra cui anche le immagini.

Terminato i “pendenti” del giorno prima, mi dedico al secondo punto ovvero bozzetti e investigazioni. Una giornata da blogger è fatta di studio, prendere nota di tutto quello che passa per la mente, quello che si vive e quello che si legge, per questo mi affido moltissimo alle applicazioni che ho sul mio Iphone.

Terminato questo punto, siamo già arrivati al primo pomeriggio, quindi si passa al terzo punto ovvero scrivere i miei elaborati pensieri sgrammaticati, rendendoli idonei per il tipo di lettore, tralasciando a volte la parte SEO per il giorno successivo a mente più fresca.

Così passo alla terza ondata di lavoro come blogger che è quella di eliminare una seconda volta tutte le notifiche ricevute, come puoi notare una giornata da blogger è quasi sempre più lunga di quella di un lavoratore ORDINARIO.

Spesso ti ritrovi a dormire meno ore, lottare contro mille idee, litigare con la tua agenda così severa.

Una giornata da blogger può essere molto stressante così come molto rilassante, il tempo non ti basta mai, in questo momento sono nel negozio di un amico per vedere che bevanda inserire nell’apposita sezione di SpinBlogger e mentre passeggio tra le corsie continuo a scrivere questo articolo è sono solo le 19.22 di un lunedì qualsiasi.

Una giornata da blogger! una vita di parole Lifestyle

Non perdere le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.

Isciviti alla nostra News Week per restare sempre aggiornato:


Angelo Santoro on FacebookAngelo Santoro on InstagramAngelo Santoro on PinterestAngelo Santoro on Twitter
Angelo Santoro
Ceo & Author at angelosantoro.it

Blogger specializzato nel settore Tecnologia, cerca di scoprire le novità e divulgarle in modo da implementare al meglio la tecnologya nella stressante vita quotidiana, agevolando le operazioni quotidiane.


Aiutami a Crescere

Se questo sito ti è piaciuto metti mi piace e condividilo con i tuoi Amici!