Sarahah messaggi anonimi spopola in App Store | SpinApp

Sarahah messaggi anonimi spopola in App Store

Ormai utilizziamo moltissimo gli Instant Messenger, quasi tutti collegati a un numero di telefono per essere rintracciato più facilmente, oggi però mi soffermo ad analizzare Sarahah messaggi anonimi.

In principio non ho ben inteso il perché l’anonimato stia riscuotendo sempre più successo, prima di imbattermi nell’applicazione arabo-saudita per l’invio di messaggi.

Sarahah messaggi anonimi vorrebbe permettere alle persone di abbattere le barriere della libertà d’espressione, ma il non tutto è rose e fiori.

Non ancora conosciuta e sfruttata in ambito comunicativo, Sarahah, probabilmente succederà ne verrai coinvolto a breve.

Creata dall’arabo-saudita Zain al-Abidin Tawfiq, è un social network che consente di mandare e ricevere messaggi anonimi, Ed è un’applicazione che nelle ultime settimane ha scalato le classifiche dell’App Store in Australia, Irlanda, Stati Uniti e Regno Unito.

Sarahah messaggi anonimi, non è un nome inventato, ma la parola sarahah in arabo significa onestà, franchezza. L’idea originaria era quella di fornire ai dipendenti di una azienda, uno strumento per inviare feedback ai propri capi, in maniera diretta e senza filtri.

Mentre lo sviluppatore Tawfiq lavora a tempo pieno come analista per un’azienda petrolifera, nota come sui differenti posti di lavoro ci sia una questione aperta inerente lo scambio di pensieri tra i lavoratori e i loro datori.

Fu così che nel 2016, l’ideatore ha cominciato a condividere l’app anche nella sua cerchia di amici, partendo dall’idea che l’anonimato porti a una maggiore libertà d’espressione, quindi utilissimo anche al di fuori dai contesti professionali.

Lo stesso Tawfiq decide allora di passarla a un amico influencer, Sarahah messaggi anonimi, prende rapidamente piede nel meccanismo pubblicitario e in quando raggiunge l’Egitto, arriva velocemente a circa 3 milioni di utenti registrati.

Lo stesso sviluppatore ha raccontato a Mashable che l’app intende abbattere le barriere dovute a gerarchie e rispetto dei ruoli, anche in una società particolare come quella araba:

“Vivo in un tipo di società in cui dire le cose per come si pensano è un’abitudine: tuttavia, esistono delle barriere, come il rispetto dell’età, per esempio”

Tutto questo è accaduto con una sola versione web, ma quando il 13 giugno l’app ha debuttato nell’App Store le persone hanno iniziato a notarla, scaricarla e iniziato a inserire i link dei loro profili nelle Storie di Instagram, così come Snapchat che ha aiutato nell’aumentare dei download, perché alcuni utenti inserivano i collegamenti ipertestuali nei video.

Ecco come sarahah messaggi anonimi ha aumentato notevolmente i download, prendendo rapidamente il volo.

Sono già differenti le applicazioni che hanno avviato la crociata dell’anonimato con l’ennesima app, come la piattaforma Ask.fm, che per chi frequenta YouTube e altri siti tipo community, non ha bisogno di presentazioni.

Tawfiq ne è consapevole del possibile declino della sua idea, ma sembra essere del tutto intenzionato a fare del suo meglio, come ad esempio inserendo filtri per parole offensive, o dare la possibilità agli utenti di bloccarne altri e addirittura scegliere un pubblico per i propri messaggi.

Inoltre, un meccanismo registra le reazioni degli utenti davanti ai messaggi.

La redazione di Spin Blogger ha voluto fare la prova con questa nuova applicazione, ma purtroppo no n ha incontrato nessuno dei contatti per sperimentarla.

Però giustamente amando la privacy, ecco il link se vuoi dire qualsiasi cosa a Spin Blogger!

https://spinblogger.sarahah.com

Come puoi notare dalla foto qui riportata, non c’è bisogno di iscriversi una volta caricata la pagina, quindi totalmente anonima e gratuita al 100%.

Sarahah messaggi anonimi spopola in App Store Applicazioni Lifestyle

Non perdere le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.

Isciviti alla nostra News Week per restare sempre aggiornato:


Angelo Santoro on FacebookAngelo Santoro on InstagramAngelo Santoro on PinterestAngelo Santoro on Twitter
Angelo Santoro
Ceo & Author at angelosantoro.it

Blogger specializzato nel settore Tecnologia, cerca di scoprire le novità e divulgarle in modo da implementare al meglio la tecnologya nella stressante vita quotidiana, agevolando le operazioni quotidiane.


Aiutami a Crescere

Se questo sito ti è piaciuto metti mi piace e condividilo con i tuoi Amici!