Freaky Blogging, Racconti

Meno rotture su Facebook, ecco come ho risolto

La mente umana è veramente strana, soprattutto al mondo d’oggi dove la gente persevera nel dar retta ai social network, trascurando il fatto che ormai si è arrivati a un punto dove selezioniamo le cose da pubblicare e far vedere ai cosiddetti AMICI, meno rotture su Facebook ecco come ho fatto.

Sul mio profilo personale di facebook, ho sempro scritto una marea di cazzate che mi passavano per la testa, non considerando il fatto che anche le aziende potessero prendere info a loro utili per le mie valutazioni.

Premetto che i social network sono mezzi che dovrebbero servire alla condivisione di pensieri e foto personali, una piccola rubrica dei propri conoscenti, un mezzo per far capire alla gente dove si è e cosa si sta facendo, ma come ogni cosa poi prende il sopravvento.

Vi porto alcuni esempi, un PR su facebook manda indistintamente inviti a tutte le amicizie, un giornalista pubblica tutte le sue notizie, un comune mortale pubblica tutto ciò che lo fa apparire migliore degli altri.

Avete mai visto foto non selezionate, dove sembriamo degli emeriti imbecilli e pure orrende creature, per più di qualche minuto sul profilo di chiunque?

Questo piccolo modo di utilizzo dei social, ha fatto si che diventassero di uso comune nella giornata di ogni singolo elemento. 

Personalmente facebook mi ha creato più danni che altro, addirittura scenate di gelosie per stupide foto pubblicate o semplici post di pensieri filosofici che altri utilizzatori del social network,  facevano propri e quindi arrivavano i messaggi privati di ogni genere.

Per far si che il mio distacco da facebook fosse meno violento, tipo la cancellazione, dato che alcuni clienti mi contattano tramite il social quando perdono il numero di telefono, ho dovuto ragionare su come fare per abbattere le rotture senza dover cambiare la privacy a tutto spiano e evitare il giro di informazioni.

Il primo passaggio è quello semplicemente di impostare la privacy, in modo che qualsiasi cosa debba essere pubblicata, non compaia sul profilo prima di una personale scelta.

Meno rotture su Facebook, ecco come ho risolto Freaky Blogging Racconti

In secondo luogo,ritrovandomi circondato da donne con serie turbe psichiatriche che pensano di essere al centro del mio mondo anche quando sono in bagno, ho dovuto per causa di forza maggiore fare quello che la maggior parte delle gente evita….

ovvero … risultare ufficialmente fidanzato …

Questo cambiamento ha fatto si che nessuno, forse sono solo fortunato, iniziasse a chiedermi nulla in merito alla questione e nel giro di neanche una settimana, quei famosi messaggi di donne che volevano a tutti i costi risultare ai miei occhi emancipate, oppure con voglia di scenate di gelosia per stupide foto, oppure donne che rompevano solo perchè non avevano un cazzo da fare durante il giorno, sparissero.

Oramai è più di un mese che le notifiche sul mio iphon sono diminuite drasticamente, la cosa strana è che tante donne che facevano le sostenute e mi contattavano per sapere come andasse, dopo che  ho diminuito l’uso del social scrivendo meno informazioni, nel giro di un semplice cambiamento sono scomparse da messaggi privati.

La cosa per me piacevole è che anche su skype è diminuito il traffico dati, prima mi scrivevano e chiamavano a tutte le ore, quasi come se io avessi sempre tempo libero per loro, confondendo la buona educazione come un senso di possessione nei miei confronti.

A volte mi chiedo come mai la gente non riesca a utilizzare la tecnologia per quello che realmente serva, senza farsi trasportare.

Finalmente posso dire, facebook ora ho meno rotture ….

Finalmente il social network utilizzato come tale.

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Blogger specializzato nel settore Tecnologia, cerca di scoprire le novità e divulgarle in modo da implementare al meglio la tecnologya nella stressante vita quotidiana, agevolando le operazioni quotidiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.