Food and Beverage

Los Molletes, pane, fagioli e formaggio

Così come accade che i miei amici Messicani mi chiedano di preparare un buon piatto di pasta all’italiana o una pizza degna di nota, così anche io chiedo a loro di prepararmi un piatto a loro scelta per scoprire un po’ questa meravigliosa terra sotto un punto di vista culinario, oggi mi hanno presentato Los Molletes.

Non sono uno chef ma mi piace cucinare, molte volte mi rilassa e come sempre sfrutto la mia esperienza di vita all’estero per scoprire e descrivere le perle della cucina messicana.

Quest’oggi voglio presentarti un piatto davvero capace di caricarti il palato di sapore e la giornata di energie, “Los molletes“ infatti si possono riassumere come un piatto a base di pane, fagioli e formaggio.

Anche se l’alimentazione base della dieta Messicana è il mais, anche qui si usa molto il pane basti pensare a piatti come la Cemita Poblana o le differenti “torte” ovvero panini che ti offrono in cada barrio de luogo dove ti trovi in visita.

Ho voluto riassumere “los molletes” come pane, fagioli e formaggio, perché questa è la base tipica di questo piatto, le varianti arrivano dai differenti ingredienti che si pongono in cima di essi, la maggior parte delle volte infatti, si prende un panino e lo si divide in due come per imbottirlo e si servono le due parti.

Los Molletes, pane, fagioli e formaggio Food and Beverage

Le versioni più conosciute sono quelle con Pijo de Ajo, con chorizo e al naturale.

La base del piatto permette di crearne dei più differenti, nelle foto di seguito potete mirarne un esempio, ma se provi a crearlo in casa puoi sbizzarrirti con i differenti sapori.

La prima volta che ho assaggiato un piatto de Los Molletes, aveva anche del pijo de gallo, ovvero pomodoro tagliato finemente a cubetti, cipolla e chile. Ebbene si anche in questo piatto è facile trovare la parte piccante.

Come preparare Los Molletes

La preparazione non è per nulla difficile dato che la maggior parte degli ingredienti sono già pronti, come ad esempio i fagioli.

Il piatto in se per se ha un tempo di preparazione di pochi minuti, come primo passaggio dobbiamo tagliare il panino in due parti, iniziando a tostarlo leggermente con l’ausilio di una piastra.

Molte volte si usa anche de burro da spalmare sopra per dare un tocco differente al pane stesso.

Una volta che il pane si è leggermente dorato, si spalma una leggera base di fagiolata, lasciandola riscaldare con il calore che la piastra continua a emanare.

Los Molletes, pane, fagioli e formaggio Food and Beverage

Passaggio suggestivo è quello di poner come secondo strato del formaggio, la maggior parte delle volte del “queso manchego” ovvero un formaggio semi maturo.

Far sciogliere il formaggio creando una cappa sopra i fagioli.

Terminato questo procedimento si pone sullo strato di formaggio, si va a utilizzare gli ingredienti che più ci attirano.

In realtà si possono gustare Los Molletes con qualsiasi tipo di ingrediente, un po’ come faremmo con una pizza.

Personalmente mi piace molto con il chorizo, la salsiccia tipica di qui, ma si può realmente giocare con il sapore, l’ultima volta come si nota dalle foto era con würstel, prosciutto, cipolla e chorizo.

Los Molletes, pane, fagioli e formaggio Food and Beverage

In questo caso ho optato per sperimentarlo senza la fagiolata, cosa che tutti mi hanno criticato, devo ammettere che la seconda volta, quando ho optato per la ricetta originale ho potuto testare che il sapore dei fagioli non è così pesante come immaginavo in principio.

Insomma ancora una volta mi ritrovo a degustare con piena soddisfazione uno dei piatti dela cucina messicana.

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Vorrei che il mondo fosse la mia casa, ma per il momento mi accontento delle mie esperienze di viaggio che comparto nel web. In fondo a tutti piace viaggiare e scoprire novità inerenti la all'estero, sia essa come turista o come scelta per la propria stabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.