Lifestyle

La pattuglia acrobatica nazionale ovvero frecce Tricolori

Sono stato un aviatore e continuo a esserlo ancora nel cuore, ebbene si, una esperienza che ha cambiato letteralmente la mia vita è che mi ha reso quello che sono, nei miei anni nella aeronautica militare italiana ho anche avuto la possibilità di conoscere piloti della pattuglia acrobatica nazionale.

“Dio di potenza e di gloria,
che doni l’arcobaleno ai nostri cieli,
noi saliamo nella Tua luce per cantare,
con il rombo dei nostri motori,
la Tua gloria e la nostra passione.

Siamo uomini,
ma saliamo verso di Te,
dimentichi del peso della nostra carne.

Dacci le ali delle aquile, per portare ovunque l’amore, la bandiera, la gloria d’Italia e di Roma.

Sii con noi, come noi siamo con Te, per sempre.”

Questa non è una poesia scritta da me o un pensiero personale ma è la Preghiera dell’aviatore, che mi hanno insegnato durante l’accademia.

Domenica, il 24 di settembre 2017 per essere precisi, mentre ero in giro per shopping, comprando articoli per la nuova casa ormai affittata, mi ritrovo a ricevere differenti WhatsApp, a cui in principio non davo peso perché alla guida.

In un momento di calma, arrivati all’ennesimo parcheggio del negozio che dovevamo visitare, inizio a leggere tutti i messaggi ricevuti, scoprendo che in quello stesso giorno, si era verificato un incidente aereo, delle frecce tricolori, ovvero la pattuglia acrobatica nazionale.

Il primo messaggio ricevuto recitava così:

“Un nostro fratello ci ha lasciato oggi a Terracina durante un air show, Gabriele, dell’81 come noi.”

Ricordo che il mio corso era strutturato da persone nate nell’anno 1980 e 1981, alcuni di noi hanno avuto l’opportunità di conoscere questo magnifico pilota.

Continuando a leggere i messaggi mi trovo anche un allegato, con un PDF di un comunicato stampa ufficiale.

Roma, 24 settembre 2017

INCIDENTE AEREO TERRACINA. RITROVATO IL CORPO DEL PILOTA.

Un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale del suo programma di volo. Ancora sconosciute le cause dell’incidente. Da pochi minuti è stato ritrovato il corpo del pilota. Le operazioni di soccorso sono iniziate immediatamente dopo l’impatto grazie ai mezzi di soccorso presenti sul posto. L’Aeronautica Militare ha attivato le procedure per accertare le cause dell’incidente. Il Ministro della Difesa, Senatrice Roberta Pinotti ed il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano si uniscono al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli nell’esprimere vicinanza e cordoglio alla famiglia ed alle persone più care e vicine al giovane pilota.

Molte persone criticano questi tipi di show, Come sempre da anni, considerano questi volo acrobatico uno spreco dei soldi dei contribuenti, solo moda per mostrarsi belli agli occhi dei cittadini che non hanno nulla da fare.

Personalmente vedo questi tuoi di spettacoli, come un punto per mostrare alla gente tutto quello che spesso accade nell’ombra.

Gente disposta a dare la sua vita per difenderne altre, gente disposta a donare la sua anima per salvare gente dalle macerie, per portare un ferito grave da un lato all’altro dell’Italia in caso di urgenze.

Persone capaci di restare nella più totale tranquillità in caso di emergenze, apportando la propria esperienza e duro lavoro ai comuni cittadini.

Non parlo solo di Gabriele, un pilota appartenente all’aeronautica militare, parlo anche di tutti i pompieri, soccorritori, guardia di finanza, polizia e carabinieri, non mi metto a scrivere un elenco, ma voglio solo puntualizzare come ogni corpo armato e non presente nel territorio nazionale, lavora duro ogni giorno con addestramenti, per poterci aiutare in caso di urgenze e catastrofi.

Incrociando le dite che siano per sempre soldi sprecati, perché questo implicherebbe che tutto va bene per noi miseri mortali in questa nazione chiamata Italia.

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

La mission di Spin Blogger è dare spazio ai Blogger, scrivendo articoli per ogni tipo di pubblico, lasciando spazio alle informazioni vere del mondo reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *