Freaky Blogging, Racconti

La buona educazione nei tempi moderni

Stavo aggiornando le mie note e mi sono imbattuto in un articolo scritto molto tempo fa, in cui scrivevo una sorta di sclero intitolato “ma io sono Fidanzata”, questo mi ha fatto pensare a come in alcuni casi la buona educazione venga fraintesa quando si tratta di rapporti tra uomini e donne, ecco allora una rivisitazione di quel articolo inerente la buona educazione nei tempi moderni.

Ho iniziato a scrivere nei blog nel lontano 2002, a distanza di circa 10 anni, iniziai a esporre i miei pensieri, aprendo un blog su wordpress.com, in cui scrivevo le storie che le mie amiche mi raccontavano nei nostri Happy Hour, negli anni successivi mi sono ritrovato ad vivere una vita quasi da gentiluomo, periodo che al principio mi ha dato filo da torcere.

Nella mia vita ho passato differenti momenti, passando da un aspetto giovanile seguendo lo stile del “non mi importa nulla di nessuno“, passando al perfetto gentiluomo.

La buona educazione nei tempi moderni Freaky Blogging Racconti

L’articolo scritto anni fa iniziava cosí:

Di solito mi sento dire “ma voi uomini…”, non chiedetemi il continuo della frase perché il mio cervello ormai in automatico iniziava ad essere al trove, non per maschilismo ma semplicemente per rottura di balle ;-).

É vero, il mio cervello in automatico iniziava a pensare ad altro, alla mia agenda personale, alla giornata che si sarebbe conclusa e quindi la routine da fare una volta rientrato in caso, la fattura da pagare il giorno dopo, insomma mille pensieri senza dar importanza al continuo della frase che mi stavano dicendo.

Dopo anni di esperienza aggiunti al mio curriculum personale, mi ritrovo a passare qualche minuto a ripensare a questo aspetto particolare, un aspetto che fa si che la buona educazione nei tempi moderni continui a essere fraintesa.

Il vecchio articolo continua in questo modo:

Oggi mi trovo a pensare a come sia assurdo ormai vivere un rapporto di coppia, incontro spesso donne a cui faccio un complimento di eleganza o di intelligenza e mi sento rispondere “ma io sono fidanzata”, ora tolto il fatto che un complimento non implichi un’uscita a cena con secondi fini solo ed esclusivamente a sfondo sessuale, mi chiedo …

“ma se sei fidanzata, perchè lasci che altri uomini flirtino con te?, perchè lasci che un uomo ti inviti a cena e tu rispondi di si?, perchè se sei fidanzata fai sesso con altri? Perchè se sei fidanzata cerchi ancora l’amore della tua vita?”

Ebbene, se faccio un riepilogo della mia vita, viaggiando per un po’ tutta l’Italia, alcuni paesi all’estero, noto come sopratutto nei luoghi che sono considerati “Fighi” si continui a confondere la buona educazione nei tempi moderni.

Se volessi fare un esempio, semplicemente mi viene alla mente come sia visto con occhio differente, quando entrando in un negozio e vedi una donna che intenta uscire, apri la porta e la lasci passare sorridendole e dicendole “prego”, accompagnato dal gesto della mano che indica il passaggio.

Leggendo quello appena su riportato, la mente immagina una scena di cortesia e galanteria di un uomo nei confronti di una donna, in verità molto spesso capita che questo semplice gesto di buona educazione venga frainteso.

Per esperienza personale, mi é capitato differenti volte di ricevere commenti poco educati, le donne un po’ piú sfacciate, reagiscono in malo modo, a tal punto che ti verrebbe la voglia di mandarle a cagare in modo diretto.

Perché se apro la portiera dell’auto a una donna anziana sono un signore e se apro la portiera a una donna della mia stessa fascia di etá, sembra che voglia portarmela a letto?

Queste domande sono frutto della mia razionalità e del mio modo di vedere e vivere un rapporto di coppia.

Rifacendomi alla frase che ormai il mio cervello evita di ascoltare appena ascolta le parole “Ma voi uomini“, posso solo dire che noi della mia categoria, quella degli uomini, siamo arrivati al punto tale che spesso non sappiamo più come comportarci con le donne, noto come la maggior parte vogliano mostrarsi emancipate, ma in realtà stanno diventando troppo labili ed elastiche.

In questo momento vorrei sottolineare che è un discorso generico ma che se dovessi tirare le somme direi che forse siamo arrivati ad un punto dove il vero rapporto di coppia vissuto e condiviso per voglia di vivere “una” persona rimane solo una eccezione all’interno di un mondo ormai contorto e privo di rispetto.

Le donne si chiedono dove siano finiti gli uomini di una volta, mentre gli uomini si chiedono dove siano finite le donne di un tempo.

Insomma se la buona educazione nei tempi moderni viene spessa fraintesa, comprendo perché molte volte le cose semplici di un rapporto di coppia siano cosí malintese da creare veri problemi stressando un semplice rapporto di base.

Nel mio essere continuo con la buona educazione nei tempi moderni senza pensare ai giudizi che la gente possa dare, buona educazione nei tempi moderni vuol dire rispettare quei vecchi canoni di gentilezza che un tempo erano visti come un Gentiluomo.

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Non sono nessuno per questo uso le parole per raccontare eventi, le parole rimangono al vento quando sussurrate, le parole rimangono in qualche parte quando scritte. Che sussurrate o scritte le parole ci uniscono più di quanto tu possa pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.