Lifestyle

Imparare a respirare per migliorare il proprio stile di vitale

Per migliorare il mio stile di vita ho decido di focalizzarmi sempre più nel seguire un Lifestyle che mi portasse a sentirmi meglio non solo mentalmente ma anche a livello fisico, acquistando un Apple Watch ho iniziato a seguire meglio i miei progressi, a volte però capita che cose a dir poco ridicole mi stressino e il mio Apple Watch mi ricorda che è meglio effettuare il mio esercizio di respirazione, ma vediamo come sia ottimo per la salute imparare a respirare.
La prima volta che sono entrato in contatto con il mondo dell respirazione assistita è stato quando a 17 anni ho voluto fare un corso di assistente bagnante e come ben saprai si deve apprendere la base della respirazione per prestare soccorso, l’abc per salvare una vita umana.
Durante questo corso abbiamo dovuto affrontare anche delle prove fisiche, uno di queste era dover compiere in apnea un minimo di 50 metri, il corrispettivo di una vasca olimpionica, per questo motivo, durante il corso ho appreso come gestire la respirazione per poter dunque arrivare a compiere e superare questo percorso senza ostacoli.
Ora vediamo di analizzare alcuni punti fondamentali che ci portano ad una corretta respirazione potendo così trarre i giusti benefici da questa azione che sembra sempre di tipo involontaria.

Imparare a respirare per migliorare il proprio stile di vitale Lifestyle

Imparare a respirare
Partiamo dal principio che esistono due tipi di respirazioni principali, quella involontaria è quella considerata volontaria, la prima è quella che stai effettuando in questo momento senza renderti conto, mentre la seconda, è quella che si utilizza in differenti casi dove siamo noi a controllare i differenti fattori.
Come primo punto vediamo di analizzare quale tra bocca e naso risulta essere più funzionale. Noto come molta gente ha la cattiva abitudine di respirare con la bocca anche in situazioni di normale attività ebbene, la respirazione va eseguita sempre col naso, infatti è un metodo errato quello di inspirare con la bocca in quanto l’aria entra diretta in gola, questo permette quindi di entrare in contatto con aria fredda e secca, senza essere scaldata, umidificata e purificata come avviene quando respiriamo dal naso.
quest’ultima spiegazione ti permette di comprendere perché è sempre meglio effettuare la respirazione dal naso, ma ci sono alcune eccezione dove in alcuni casi, l’espirazione avviene dalla bocca.Se riporto l’esempio di un individuo che si trova in un momento di ansia, per scaricare la tensione effettua un respiro profondo, per ristabilire l’equilibrio, ecco che per un risultato più rapido e funzionale può effettuare la respirazione utilizzando la bocca, infatti in questi casi è consentito spezzare il circolo di respirazione involontaria e corretta tramite il naso.
Imparare a respirare sia per il fisico ma anche per l’emotività
Non è un segreto che il respiro sia legato allo stato fisico della persona in generale, basti semplicemente pensare che la mattina appena svegli il nostro respiro è calmo e regolare, quasi come se fossimo rilassati in una spiaggia sorseggiando una rinfrescante bevanda e ammirando il paesaggio, al contrario invece se andiamo a correre, cosa positiva per il nostro benessere, sembra che il cuore arrivi in gola e che il fiato non sia capace di rallentare i suoi battiti, la respirazione infatti è molto superficiale con un ritmo abbastanza rapido e poco profondo.
Imparare a respirare ci riporta infatti in casi estremi come un momento di stress fisico a riportare velocemente il tutto alla normalità.
Cosa di fondamentale importanza però, è apprendere anche che la respirazione è collegata a un secondo fattore importante per il benessere personale, ovvero è collegato al nostro stato psicologico ed emozionale.Una persona calma, posata e non agitata tende ad avere un respiro profondo, calmo e completo, nella maggior parte dei casi quindi una respirazione diaframmatica, al contrario invece, una persona che si trova in uno stato di stress molto alto o in ansia tende ad avere una respirazione di petto, molto veloce e con poca profondità.
Imparare a respirare ci permette di non incorrere in alcuni possibili problemi, infatti non è raro in persone molto ansiose e stressate avere il muscolo respiratore per eccellenza, bloccato e quindi incapace di donare al respiro profondità e spessore.
Questo fattore ci riporta a come, osservando come una persona respira, sia possibile comprendere se si trovi in una periodo di stress, frenetico oppure rilassato e tranquillo, stessa cosa vale nell’ipotesi di comprendere se abbia finito una maratona o è in uno stato di Ansia.

Imparare a respirare per migliorare il proprio stile di vitale Lifestyle

Imparare a respirare ecco i benefici di una respirazione corretta
Alla. Domanda perché èimportante imparare a respirare rispondo con una lista di vantaggi che hanno le persone capaci di avere una respirazione corretta, rispetto a chi respira in modo meno corretto.
  • Una migliore presenza fisica e un linguaggio del corpo più positivo
  • Maggior ossigenazione dei tessuti e più funzionalità del sistema linfatico
  • Miglior funzionalità cardiovascolare e polmonare
  • Uno stato emotivo più tranquillo
  • Un livello di stress più basso con una migliore gestione dello stesso
  • Più sicurezza e più lucidità nel prendere le decisioni
  • Sonno più ristoratore e più equilibrio neurovegetativo
  • Migliore funzionalità viscerale (utile in caso di gastriti e stitichezza ad esempio)
  • Una postura più corretta (utile in caso di mal di schiena)
Respirazione è stato emotivo
Dato che ho accennato alla respirazione volontaria, comprendiamo meglio come imparare a respirare ci aiuta a modificare il nostro stato emotivo, aiutandoci a diminuire o addirittura abbattere il nostro livello di stress, ansia e di tensione generale, limitando il numero di radicali liberi sparsi nel corpo.Gli esercii di respirazione permettono di poter utilizzare il metodo volontario di respirazione, concentrandoci appunto in questa azione è possibile passare da uno stato emotivo come un momento di nervosismo per esempio, dove il respiro comincia a farsi superficiale, veloce, molto ritmato e si utilizzano prevalentemente i muscoli intercostali a discapito del diaframma, passando con la concentrazione di passare nuovamente a una respirazione tramite il diaframma, permettendo così di rallentare il ritmo e di aumentare la profondità di ogni singolo respiro, concentrandovi sul riempire la pancia.Ecco come in pochi semplici respiri si possa passare dallo stato di ansia e nervosismo, a uno stato totalmente di calma.

Imparare a respirare per migliorare il proprio stile di vitale Lifestyle

Imparare a respirare è quindi di fondamentale importanza per migliorare il nostro stile di vita, ecco perchè suggerisco di effettuare gli 8 esercizi per migliorare la respirazione.
Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Blogger specializzato nel settore Tecnologia, cerca di scoprire le novità e divulgarle in modo da implementare al meglio la tecnologya nella stressante vita quotidiana, agevolando le operazioni quotidiane.

(1) Comment

  1. […] Imparare a respirare per migliorare il proprio stile di vitale […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.