Food and Beverage

Il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso!

Que rico” così direbbe un messicano dicendogli che hai fatto colazione con un bel piatto di Chilaquiles, un piatto che un in tutto il Messico conoscono ed é ormai parte storica della cucina messicana, il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso!

Il Chilaquiles è un piatto che realmente esprime la cultura culinaria di questo magnifico popolo, un ensamble di ingredienti che caratterizzano questo magnifico Paese, partendo dal mais per la preparazione della tortilla, la salsa piccante, preparata con i Chile (si pronuncia cile), la cipolla che non può mancare mai e non poteva rimanere in disparte l’aguacate o avocado per come lo conosciamo.

Se hai deciso di fare la tua vacanza in Messico devi anche partire con l’idea che la dieta cambia notevolmente da quella italiana, basti pensare che l’alimento principale è il mais e non il grano come in noi. 

Detto ciò il suggerimento è quello di fare un viaggio non solo dedicato agli aspetti ambientali e storici, ma soprattutto un viaggio culinario, assoporando i distinti piatti della cucina messicana. 

La raccomandazione è quella assolutamente di provare il chilaquiles, io lo apprezzo maggiormente per colazione o meglio nel brunch, lasciandomi conquistare da questa delizia anche nell’ora di pranzo quand’anche la fame è ormai al top, è anche vero che nella maggior parte dei casi, ti ritroverai quasi sempre, la proposta del Chilaquiles servito per colazione.

Il chilaquiles é formato da triangoli o strisce di tortilla fritta, inumidita principalmente con la salsa verde o rossa, altro ingrediente che si usa per dare sapore è l’epazote, per la preparazione del piatto servono pochi minuti ma la qualitá é formidabile, una volta fritti e inumiditi i “totopos“, i piccoli triangoli di tortilla vengono impiattati e qui parte la decorazione del piatto.

Il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso! Food and Beverage

Il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso, viene completato con cipolla tagliata finemente, avocado, formaggio grattugiato e crema rancho. Oltre il piatto base però, ci sono anche delle varianti di Chilaquiles, che si differenziano dall’aggiunta di uovo, pollo o carne, che vengono poste sul letto di chilaquiles.

Un Chilaquiles rojo o verde, colore che é dato dalla salsa utilizzata, se hai voglia di sperimentare questo piatto, sappi che il sapore cambia, la verde la maggior parte delle volte è più densa, ma anche se per un buon Chilaquiles la parte piccante è importante, ricordati sempre di chiedere quale delle due salse e meno piccante.

La porzione ideale per un piatto di Chilaquiles:

4 tortillas di mais tagliate a triangoli

Mezza tazza di salsa

Mezza tazza di acqua

Un ramo di epazote

1/8 di aguacate

1/8 di cipolla medie dimensioni

Un cucchiaio di formaggio grattugiato

La preparazione del piatto è molto semplice, partendo dal totopos che sarebbe la tortilla tagliata in triangoli, si immerge in olio bollente e la si rende dorata, una volta terminato questo processo, si pone a riscaldare la salsa che abbiamo deciso per i nostri Chilaquiles, meglio preparare una mescola di salsa, acqua, perché bollendo non diventerà troppo consistente, e il ramo di epazote che da un sapore particolare alla salsa.

Una volta che abbiamo bollito il tutto, inseriamo i totopos nella salsa e con molta cura iniziamo a far sì che possano assorbire una parte della salsa, senza però arrivare a renderli morbidi, meglio se croccanti.

Fatto ciò passiamo a impiattare, ricorda di tenere fuori il ramo di epazote, spolveriamo il formaggio grattugiato, adorniamo con cipolla e avocado.

La basicità del piatto e completo, meglio però aggiungere anche un po’ di cream rancho non solo per il colore, ma anche per abbassare l0acidita della salsa.

Il gioco è fatto ecco il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso!

Il Chilaquiles da tortilla di mais a un piatto davvero gustoso! Food and Beverage

Nota bene, potrebbe capitarti se ti invitano a una “festa” che in piena notte ti servano un piatto di Chilaquiles, si dice che é un ottima cura per diminuire la sbornia

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Vorrei che il mondo fosse la mia casa, ma per il momento mi accontento delle mie esperienze di viaggio che comparto nel web. In fondo a tutti piace viaggiare e scoprire novità inerenti la all'estero, sia essa come turista o come scelta per la propria stabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.