Guacamole con Chapulin, proviamo i grilli messicani

Guacamole con Chapulin, proviamo i grilli messicani

Ti è mai capitato di essere attratto da qualcosa che reputi disgustante? Ebbene spesso la notte passo del tempo prima di dormire su YouTube cercando video inerenti l’interesse del momento, come ad esempio piatti tipici di cucine di altre culture che hanno particolarità nei piatti, vivendo in un’altra nazione mi sono ritrovato a vivere questa esperienza personalmente provando il Guacamole con Chapulin, proviamo i grilli messicani!

La bellezza di vivere con altre culture non come turista ma come uno di loro,è quello di conoscere cose che altrimenti no avresti l’opportunità di provare come esperienza, come travel blogger sono un pò una eccezzione, perchè più che consigli come vacanziero seguo il mio personale stile di confondermi con la gente autoctona!

Prima di inziare vediamo cosa sono i Chapulin

Chapulines, plurale per chapulín, sono cavallette del genere Sphenarium, comunemente usate come cibo in alcune aree del Messico. Il termine è specifico del Messico e deriva dalla parola Nahuatl chapolin (singolare) o chapolimeh (plurale).

Per chi mastica un poco di Spagnolo è possibile che abbia sentito pronunciare viaggiando in Spagna e in molti paesi ispanofoni, la parola saltamontes o saltòn.

Le cavallette vengono raccolte solo in certi periodi dell’anno, ad inizio maggio fino a tutta l’estate e l’inizio dell’autunno. Dopo essere state pulite e lavate, vengono tostate su un comal (superficie di cottura di argilla), condite con aglio, succo di limetta e sale contenente estratto di vermi d’agave, conferendo un sapore amaro-piccante-salato al prodotto finito. Talvolta le cavallette sono condite con peperoncino, sebbene spesso sia usato per coprire il sapore del chapuline stantìo.

Una regione del Messico dove sono molto consumate è lo stato di Oaxaca, dove sono vendute come merendine negli eventi sportivi locali e stanno avendo diffusione tra i foody, persone alla ricerca di cibi particolari.

Le chapulines sembrerebbe venissero mangiate almeno fin dalla prima conquista spagnola dell’attuale Messico, nella prima metà del XVI secolo.

Ordinare un Guacamole con Chapulin

La mia esperienza  con le cavallette Messicane, non è da ritenersi nuova, infatti come straniero, se arriva alla tavola la famosa “Botana” non ti resta che provarla, chiudere gli occhi, prenderne una manciata e ponerla nella bocca. Senza lasciarsi prendere da pregiudizi, mastica e ingoia, scoprendo così un sapore particolare.

Era venerdì sera, quando terminato di lavorare mi sono dovuto recare in una caffetteria bar del centro della città di Puebla per recuperare mia moglie.

Lei era in compagnia di due sue amiche, una proveniente dallo Yucatan e la seconda da un posto che si chiama Aguardiente.

Mentre sorseggiavamo tutti assieme una deliziosa corona, ci siamo ritrovati ad avere voglia di qualcosa da sgranocchiare e abbiamo ordinato un guacamole con Totopos.

Il cameriere ci ha chiesto se volessimo la porzione semplice o un Guacamole con chapulin in aggiunta, domanda che riporto le due amiche di fuori porta, ad osservare il cameriere con una strana espressione, ecco che arriva il momento dove come straniero ti riprendi la rivincita sugli stessi messicani.

Arriva al tavolo l’ordine di Guacamole con chapulin, lo sguardo delle due donne non appartenenti al centro del messico, si fa molto interessante da osservare, un misto tra curiosità, fame e disgusto.

Io concludo solo dicendo che i chapulin danno un tocco particolare al fresco guacamole, che preparato al momento, servito con totopos, rede ancora migliore bere una birra in compagnia.

 

Non perdere le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.

Isciviti alla nostra News Week per restare sempre aggiornato:


Model Travel Blog on FacebookModel Travel Blog on Twitter
Model Travel Blog
Writer at spinblogger.it

Vorrei che il mondo fosse la mia casa, ma per il momento mi accontento delle mie esperienze di viaggio che comparto nel web. In fondo a tutti piace viaggiare e scoprire novità inerenti la all’estero, sia essa come turista o come scelta per la propria stabilità.


Aiutami a Crescere

Se questo sito ti è piaciuto metti mi piace e condividilo con i tuoi Amici!