Lifestyle

Come migliorare la propria autostima

Come migliorare la propria autostima

Come migliorare la propria autostima, é una delle domande ricorrenti che la gente mi pone, quando ci ritroviamo nel tema del successo personale, in quelle che preferisco considerare chiacchierata costruttiva più che corso di formazione sulla crescita personale.

Viaggiando per il mondo, ho avuto l’opportunità di apprendere ad aprire la mia mente, migliorare il mio modo di socializzare con le persone e soprattutto imparare come, valorizzare le proprie doti e credere in se stessi, sia fondamentale per raggiungere le mete designate

Nella vita ho appreso, per causa di forza maggiore, che per raggiungere le mete prefissate é di fondamentale importanza, cambiare se stessi, partire da zero e arrivare lontani, non è facile, é un po’ come nella corsa, non posso svegliarmi un giorno e pensare di essere come Bolt e superare il record mondiale, si ha bisogno di pazienza, costanza e soprattutto cambi.

Per una corretta crescita personale, é importante arrivare a un compromesso, un bilanciamento costante, che aiuti a migliorare la propria autostima.

Come migliorare la propria autostima Lifestyle

Sembra banale ma parliamo di concetti molto delicati che potrebbero rappresentare la differenza tra una vita di successo e una vita perennemente vissuta tra alti e bassi seguendo un ciclo ripetuto nel tempo.

Come migliorare la propria autostima in realtà non ha una regola magica o un algoritmo che sia scentificamente provato, sia la crescita personale che l’autostima, sono concetti così soggettivi che a volte é veramente difficile generalizzare.

Se partiamo dal concetto basico di soggettività, potrei dire che é sufficiente comprendere quello che ci rende più felici e muoversi in quella determinata direzione, potrebbe bastare semplicemente un piccolo cambio nella vita per svoltare completamente.

Ritornando alla domanda fatidica del come migliorare la propria autostima, se sei qui leggendo questo articolo, sei già a un buon punto, valorizzare la propria crescita personale non è un’impresa impossibile, ma voler riuscirci implica aver già compiuto il primo cambio radicale.

Dato però, la voglia di analizzare a fondo questo discorso ti mostro alcuni dei suggerimenti che personalmente hanno fatto di me, una persona che raggiunge le proprie mete.

Come migliorare la propria autostima e crescita personale

Padrone di se stessi

Quando ho iniziato a masticare un po’ di più lo spagnolo, ho potuto notare come in Messico usino chiamare il titolare dell’impresa con la parola padrone, questo mi ha fatto pensare a quanto sia importante comprendere ch noi siamo i soli padroni di noi stessi.

Per migliorare la propria autostima e sviluppare la crescita professionale, é una imposizione quella di essere consapevole che “io sono il padrone del mio destino”, un concetto che si trasforma nel suggerimento basico di focalizzarsi sul terminare di incolpare altre persone per la propria infelicità.

Mettersi al centro del proprio mondo gestendo così il proprio destino, é infatti, un passo iniziale di fondamentale importanza, un passo che ti permetterà di ritrovarti come un essere libero, dandoti la possibilità di intraprendere coscientemente ogni percorso, senza il timore che sia giusto o sbagliato.

Come migliorare la propria autostima Lifestyle

Il bello della vita

In un percorso motivazionale, non è facile compiere il primo passo, ovvero scrollarsi tutto di dosso e concentrarsi come un essere al centro del prorpio mondo, una volta però che siamo arrivati a vivere questa circostanza in modo appropriato, eccoci pronti per il secondo passo, ovvero ovvero mettere al bando il vittimismo.

Il bene e il male é presente nella vita di tutti noi, la particolarità però sta nella soggettività, per meglio dire nel modo in cui siamo capaci di vivere determinate circostanze o scelte.

Come project manager devo focalizzare in primis tutti i miei sforzi nel male, comprenderlo e modificare atteggiamenti, pensieri o sistemi, in modo da rendere il male in bene.

Nella vita però, molti si soffermano a vedere solo il male, focalizzandosi solo su questo aspetto maligno, vivendo quindi una realtà limitata. Molto più interessante è invece, notare il bello della vita, partendo dal presupposto che siamo responsabili al 100% di tutto quello che ci capita.

Il secondo passo da seguire quindi, non è vivere nel bene e nel male, ma è abituare il nostro cervello a eliminare il proprio vittimismo, ovvero quel alibi che non ci permette di andare avanti nei nostri obiettivi e che molte volte ci allontana sempre più dalla meta.

L’obiettivo, invece, è sempre andare avanti, concentrandosi sul bene che ci circonda.

Ascolta a il tuo giudizio

Ci sono volte in cui i sensi di colpa ci uccidono dall’interno, i pregiudizi possono essere davvero pericolosi se vogliamo migliorare la propria autostima e crescere personalmente, i più dannosi sono quelli che noi stessi poniamo.

Abbattere i sensi di colpa e il terzo passo da compiere in una crescita personale, mettere a tacere quei grilli nella testa, diventerà una manna dal cielo nel migliorare l propri autostima.

Per raggiungere le l successo infatti è importante ascoltare il proprio giudizio, provando con il tempo, ad eliminare i sensi di colpa, ricorda che l’unico giudice della nostra vita siamo noi stessi. 

Scoprire se stessi.

Ora che siamo a buon punto e abbiamo creato una base solida per migliorare la propria autostima, seguendo i consigli precedenti, noterai come il tuo destino si stia indirizzando verso la buona vita e quindi la felicità.

Aver avviato il processo per migliorare la propria autostima, essere passati al secondo punto in cui siamo capaci di focalizzarci sul bene e sulle cose positive, passando per il terzo punto di abbattere il pregiudizio, ora siamo pronti a passare a scoprire se stessi.

Questo è un passo importante per migliorare la crescita personale e migliorare la propria autostima, devo però sottolineare che per scoprire se stessi, abbiamo bisogno di una gran forza di volontà.

Fare una ricerca personale di quello che ci piace e soprattutto scoprire chi siamo realmente, non è per nulla facile come già detto, però è un passaggio che si deve fare, alcuni studiosi consigliano di effettuare un viaggio da soli, così da non avere troppe distrazioni, permettendoci così di conoscerci meglio.

Io personalmente ho deciso di andarmene una settimana negli USA per migliorare questo aspetto che a volte tralasciamo in secondo luogo.

Una soluzione un po’ più semplice edeconomica di un viaggio può essere gestire la propria agenda personale in modo da dedicare del tempo quotidianamente a se stessi.

Cosa hai di buono

Siamo già a metà del nostro processo per migliorare là propria autostima e rispettivamente crescere personalmente, se hai seguito i passi precedenti, devo congratularmi con te, ora però è il momento di passare a lavorare su un altro punto di questo cambio positivo della vita.

Quando ti ritrovi a decidere di migliorare la tua vita, hai bisogno di analizzare quali sono i tuoi pregi, se valutata in modo negativo, noteremo solo i nostri difetti, quando invece notare e lavorare sui pregi da risultati migliori.

Semplicemente, concentrarsi sulla parte migliore di noi, il mio pregio è per esempio, saper essere ben organizzato e abile nel risolvere i problemi, per questo investendo in questi due punti mi sono ritrovato a diventare nel tempo, un buon Project Manager.

Come migliorare la propria autostima Lifestyle

Non ascoltare gli altri

Quando ho iniziato la mia esperienza come venditore, parliamo di molti anni or sono, durante una cena con il mio mentore, mi suggerì di immaginarmi come un vestito con un impermeabile in un giorno di pioggia.

Perché questo esempio?

Ebbene, durante un proprio percorso di crescita personale bisogna appunto, migliorare la propria autostima, cosa che ci porterà di sicuro ad incontrarci con i pregiudizi della gente che ci circonda.

Hai presente le volte che, parli con un amico in confidenza e ti senti rispondere, “ti capisco bene”

Partendo da questo esempio, ricorda che nessuno potrà mai mettersi nei tuoi panni al 100%, perché è difficile da parte di altri, comprendere a pieno la situazione, con una visione a trecentosessanta gradi, anche se lo fanno in buona fede.

Ecco che bisogna appunto apprendere a lasciar andare i pregiudizi, ascoltare i consigli che la gente possa darci, ma essere noi stessi a decidere come muoverci, lasciando così i giudizi degli altri, in modo che non possano intaccare il pensiero che noi abbiamo di noi stessi.

Il mio io esteriore

Continuando a parlare dei metodi per migliorare la propria autostima, seguiamo un altro step, quello di prendersi cura del proprio corpo.

Come italiani abbiamo differenti proverbi che almeno una volta abbiamo usato, questa volta però ci rifacciamo a un detto latino,  mens sana in corpore sano, tradotto volgarmente come mente sana in corpo sano, ebbene per star bene con se stessi dobbiamo anche curare il nostro aspetto esteriore.

Come migliorare la propria autostima Lifestyle

La perfezione dell’imperfezione

Durante le mie sessioni di coatching, molte volte parlo di perfezione, sottolineando però che è un qualcosa di astratto e che non esiste.

Il punto a cui dobbiamo mirare deve sempre essere un po’ più in alto delle aspettative, ma allo stesso tempo deve essere raggiungibile.

Anche se nella vita faremo sempre tutto in modo “quasi perfetto”, ci troveremo a confrontarci con aspetti che non sono gestibili da noi stessi.

Un altro fattore è dovuto da fatto che siamo umani e per l’appunto, sbagliare è umano. 

Molta gente infatti non comprende che detestarsi per un errore non porterà a nulla, ma al contrario bisogna saper apprendere dagli errori e superare le difficoltà andando oltre. 

Ricorda che siamo perfetti imperfetti. 

Giro giro tondo

Questa punto che andiamo a toccare, non è una ripetizione del credibin te stesso, ma un migliora il tuo circolo sociale.

Come Project Manager devo analizzare il male per trasformarlo in bene, questo però accade anche nella vita sociale.

Un negativo per eccellenza non è di sicuro una buona spalla per un progetto, perché c’è sempre un fattore a sorpresa.

Quindi per migliorare la propria autostima, bisogna anche diventare capaci di equilibrare la gente che ci corconda.

Se le persone che ti stanno attorno non ti apprezzano o non apprezzano la tua filosofia di vita, non cambiare il tuo modo di essere, adattandoti a loro, ma al contrario, segui il tuo cammino e cambia le persone che ti sono attorno.

Circondarti di persone che non perdono tempo a schernirti o sminuirti non avrà alcun effetto positivo sulla tua personale vita.

Non confondere però un punto di vista differente da un punto di vista totalmente negativo, particolare che fa molto la differenza.

Positività e negatività 

Siamo arrivati all’ultimo punto focale per migliorare la nostra personale autostima, un lavoro continuo nel tempo e soprattutto non facile da raggiungere.

Quello che manca alla nostra lista e apprendere a vedere il lato positivo delle cose.

In chiave psicologica di parlerebbe di vedere  il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto!

Positività o negatività infatti non possono essere insegnate, ma si può apprendere nel tempo a trovare sempre il lato positivo delle cose.

Riprendendo l’esempio de bicchiere, avrai sempre uno che è sia mezzo pieno che mezzo vuoto, ora tocca utilizzare i punti su citati per decidere da che parte stare, partendo dal presupposto che il lato del bicchiere mezzo pieno è sempre il migliore.

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Blogger specializzato nel settore Tecnologia, cerca di scoprire le novità e divulgarle in modo da implementare al meglio la tecnologya nella stressante vita quotidiana, agevolando le operazioni quotidiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.