Freaky Blogging

Chi di fellatio ferisce di fellatio perisce

Hai presente quei momenti in cui non sai spiegarti il perché ma ti ritornano alla mente persone che nel tuo passato hai conosciuto? o come dicevano in una canzone del piotta, hai vissuto, bene, oggi è uno di quei momenti in cui mi è tornata alla mente lei, la Miss del chi di fellatio ferisce di fellatio perisce.

Tu sei lì bello come il sole, nel tuo relax mood e decidi di aprire un account Instagram del tuo cane, per creare un suo personale diario, inizi a postare le prime foto, scegli gli hashtag corretti e ti arriva un mi piace, come sempre visualizzo i profili per scoprirne di interessanti è noto una somiglianza tra la foto di questo profilo è Miss chi di fellatio ferisce di fellatio perisce.

A quel punto decisi di accedere a Facebook in chiave di cazzeggio ed ecco che ti mostra in prima linea un post della tua ex, non so per quale motivo, ma il mio pensiero mi porta a riflettere, ogni volta che il suo nome mi balza agli occhi, se il reale motivo del perchè non siamo ancora insieme, sia per quell’episodio dell’ultimo rapporto che abbiamo avuto e a dirla tutta anche il primo.

Ora, chiamarla ex è un pò troppo ma mi piace considerarla tale.

Più passa il tempo è più mi trovo a incontrare donne a cui piace realmente, avere rapporti orali in ambito sessuale con gli uomini, sembra quasi essere diventata una moda, ma da uomo di certo non disdegno certi piacevoli accorgimenti.

Chi di fellatio ferisce di fellatio perisce Freaky Blogging

Una delle ultime volte che abbiamo passato del tempo assieme, ci siamo ritrovati nudi nella sua stanza, mentre tra un momento di passione e di libidine, ci siamo lasciati trasportare, arrivando al punto di iniziare il rapporto sessuale.

Ricordo che era bellissima, il suo corpo sodo e la mia mente era presa da lei, non cercava una relazione profilo come me, ma era come se la vivessimo al 100%.

Quel giorno, dopo che la mia lingua fu capace di provocarle un piacere “orgasmico”, si lasciò andare del tutto.

Le sue guance ancora rosse, i suoi occhi che mi fissavano come pieni di una gioia immensa, prende iniziativa e girandomi decide di salirmi su.

Le mie mani accarezzavano i suoi fianchi salendo sino al seno, le sue gambe facevano leva per iniziare delicatamente a farsi penetrare in modo dolce.

Le sue mani sul mio petto e mi sussurrava che voleva sentirmi dentro lei a tutti i costi, sottolineando, tra un gemito è un altro, che non riuscisse a sapere come avessi fatto a sapere che il sesso orale, fosse l’unico metodo per farle provare l’orgasmo.

Dopo un pò di movimenti pelvici, prese la situazione in mano, nel vero senso della parola, mi bacio sulle labbra e mentre sistemava i suoi lunghi capelli da un lato, le sue labbra scivolavano e baciavano tutto il mio corpo, fin quando non arrivò al mio bacino.

Chi di fellatio ferisce di fellatio perisce Freaky Blogging

Lì inizio con la punta della lingua a farmi vibrare e sentire quei brividi che aumentavano man mano che il suo viso e la sua bocca si avvicinavano al mio pene.

Iniziò con il rendermi sempre più folle, quando ormai il mio pene era dentro la sua bocca, la mia libidine era al massimo, il mio respiro aumentava con l’aumentare del suo movimento, era lì, con il mio pene in bocca, ormai era fatto, mi aveva conquistato.

Più accelerava con i movimenti, più la mia eccitazione aumentava, portandomi all’estremo, pronto per espodere, fu lì che cercai di frenare il mio istinto animale avvisandola che fossi vicino a venire. 

Chi mai pensava che chi di fellatio ferisce di fellatio perisce

infatti lei sembrava non sentirmi e continuare a muovere la sua testa su e giù con movimenti rapidi, concedendominla grazia di una libidine unica. 

Continuavo a dirle che fossi lì per venire, ma lei nulla non si staccava, il pensiero fu che il suo desiderio fosse ospitare, la mia passione per lei e per la sua bravura nella fellatio, in quella sua calda bocca con la lingua lunga.

Ma quando ero lì per venire, dopo i ripetuti avvertimenti, non fu capace di trattenermi e lei ospitò nella sua calda bocca i primi schizzi, per poi nell’immediato, guardarmi spalancando gli occhi, lasciando scivolare dalla sua bocca il mio pene, mentre io seguivo eiaculando, alzarsi e correre via dalla stanza, lasciandomi abbastanza sbalordito.

Al suo ritorno nella camera da letto, io stavo rivestendomi e vedendola nuda, le chiesi se fosse tutto ok, lei con un tenero sorriso mi rassicura che tutto era tranquillo e ricordo che mi disse di avvisarla la prossima volta e che, se non reagiva di toglierle la testa dal mio bacino nel momento dell’esplosione di piacere.

Dal giorno dopo, nell’aria si sentiva che qualcosa fosse cambiato, che possa essere stato il gesto di venirle in bocca, ad aver buttato via quella che sembrava un sano inizio di relazione? o sarà stato per il sapore del mio sperma?

Eppure avevo bevuto il succo d’ananas negli ultimi giorni!

Ah dimenticavo, non perderti le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o tramite Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.


About Author

Non sono nessuno per questo uso le parole per raccontare eventi, le parole rimangono al vento quando sussurrate, le parole rimangono in qualche parte quando scritte. Che sussurrate o scritte le parole ci uniscono più di quanto tu possa pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.