Amare la foto è una questione di Luce | SpinStory

Amare la foto è una questione di Luce

Mi ritovo spesso a pensare quanto bella sia la fotografia, per questo nei miei viaggi mi ritrovo sempre il mio iPhone nella mano, prono a rubare il momento che mi ha colpito, Amare la foto è una questione di Luce.

La macchina fotografica, per alcuni un semplice oggetto per immortalare alcuni simpatici momenti, per altri un oggetto da avere ma conservare in qualche cassetto, per altri una fonte di guadagno, ma per chi è come me, definisce il tutto come un puro e semplice amore.

Io personalmente amo fotografare con il mio iPhone, lo so non è molto tecnico ma ognuno segue quello che possa essere la propria filosofia. Ricordo quando tempo addietro frequentavo “Alizée”, a quei tempi il mon amour per eccelelzza, adoravo il suo accento francese e quando mi parlava ogni volta mi prendeva così tanto da farmi venire la voglia di saltarle addosso.

Era una brava fotografa, lo faceva di professione, basti pensare che ci siamo conosciuti per sbaglio quando in club privè, presi entrambi da un leggero stato di ebrezza, ci siamo scontrati, ci siamo chiesti scusa abbiamo iniziato a parlare, o meglio sbiascicare del più e del meno, iniziando così un piccolo rapporto di amicizia scambiandosi il numero di telefono.

Amare la foto è una questione di Luce, Piacere della momento e Filosofia di vita. (Citazione)

Il giorno seguente quel piccolo incidente, se così vogliamo definirlo, mi chiama e mi chiede di raggiungerla nuovamente a solito club, mi presento come al solito in jeans e camicia, sperando in un appuntamento tra un uomo e una donna, mi aveva colpito seriamente e non solo per il suo accento, fisicamente snella, con un seno prosperoso e un sodo sedere, un viso angelico ma che gli occhiali da vista la mostravano come la tipica segretaria sexy che vediamo nei film.

Quando ci incontrammo, notai subito che la sua borsa era un pò troppo piena e appariscente, dopo un paio di drink e il parlare di noi del nostro lavoro, della vita in generale ci concentrammo sul suo di lavoro, dove tecnicamente mi spiegava tecniche di fotografia portandomi a comprendere come Amare la foto è una questione di Luce, dato il mio interessamento mi chiede di seguirla fuori nel parcheggio perchè voleva fare una cosa con me, ti lascio immaginare cosa nella mia testa viaggiava permettendomi di fantasticare.

Quelle parole però creavono in me una specie di panico, essendo un pò timido dato la situazione anche un pò particolare, ma il misto di sensazioni mi portavamo anche ad avere voglia di andare a casa con lei.

Fu così che mi guardo fisso negli occhi, con il suo sorriso amaliante sempre a illuminare il suo viso, mi prende la mano e ci rechiamo nel parcheggio al di fuori del club, mi porta alla sua auto sportiva, con delicatezza mi mostra il suo bolide, arrivati alla parte anteriore, con due semplici mosse, come se stessimo ballando, mi fa sedere delicatamente sul vano motore, si avvicina mi bacia e mi slaccia la camicia.

La sua mano tiene la mia, mentre l’altra si pone tra la camicia e la mia pelle, inizia ad accarezzare il petto salendo verso la spalla, dove si ferma e mi da una leggera spinta, facendomi indietreggiare leggermente e portado la parte destra della mia camicia a scivolar dietro la spalla.

Sorride e dice con tono sensule “non muoverti”, sfoggiando un sorriso sensuale.

Con un semplice movimento tira fuori dalla sua borsa una reflex, una nikon precisamente e in men che non si dica, mi punta con l’obiettivo e lasciando scivolare le sue dita su di esso con un fare da grande esperta, pochi secondi per migliorare la prospettiva e il silenzio si rompre con una serie di click, scattando così diversi fotogrammi.

Dopo qualche minuto si ferma, mi guarda e mi dice “ritieniti fortunato c’è gente che mi paga per essere fotografato”, le rispondo con un tenero sorriso sussurrandole che ne ero orgoglioso di posare per lei, a quel punto si avvicina mi bacia nuovamente e scivolando con le labbra in direzione del orecchio dolcemente e con un tono puramente sensuale mi dice “rivestiti o sarà peggio per te”.

Non conoscendola ancora bene non riuscivo a dare un reale senso alla sua ultima frase, era solo un momento o reali sentimenti di pura passione, ma avendo fiducia in lei, mi riabbottono la camicia, sistemandola nuovamente all’interno dei jeans e torniamo dentro non dando troppo peso alla citazione appena ricevuta.

Dopo ancora un paio di drink lei continuava a starmi accanto, le sue mani cercavano sempre il contatto con le mie, i nostri visi si avicinavano come a voler stuzzicare il desiderio di un nuovo bacio, tra un drink e un altro, attratti dalla canzone del momento ci alzavamo dal tavolo per andare ballare hip hop, rimanendo in tema di strusciamenti e baci sul collo così come sull’orecchio.

Serata piacevole tra emozioni, sensazioni, alchool, sorrisi e balli.

Sono ormai le cinque della mattina, i nostri corpi iniziano ad sentire la stanchezza della serata, fu così che decidemmo di uscire dal club. Ancora una volta quel parcheggio e la sua sportiva, le apro la portiera, lei che dolcemente si siede al posto di guida.

Ancora un paio di sorrisi e dolci parole che descrivevano la serata, fu così che mi prese dalla camicia, tirandomi verso di lei, mi bacia intensamente, sorride nuovamente e dopo di che mi chiede di accompagnarla a casa, caminando perchè non si sentiva di guidare.

Amare la foto è una questione di Luce, prorpio come le luci delle quattro frecce illuminano il parcheggio scarso di illuminazione, dando a quel posto una sensazione da tramonto indimenticabile, le prendo la mano e incamminandoci verso casa sua, non troppo distante, solo pochi minuti per arrivare all’entrata dove un giardino ne faceva da ingresso.

Entriamo e dopo un ultimo drink, seduti sul sofà, si corona l’inizio di una splendida storia di qualche mese, che oltre a piacevoli ricordi mi ha anche permesso di essere partecipe di alcuni dei suoi lavori.

Di qui l’amore per la foto e il suo carpe diem, cogliere l’attimo che in quel momento ti regala grande emozione, per questo penso che Amare la foto è una questione di Luce.

Non perdere le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.

Isciviti alla nostra News Week per restare sempre aggiornato:


Love and Sex on FacebookLove and Sex on Twitter
Love and Sex
Writer at spinblogger.it

Non sono nessuno per questo uso le parole per raccontare eventi, le parole rimangono al vento quando sussurrate, le parole rimangono in qualche parte quando scritte. Che sussurrate o scritte le parole ci uniscono più di quanto tu possa pensare.


Aiutami a Crescere

Se questo sito ti è piaciuto metti mi piace e condividilo con i tuoi Amici!