15 septiembre festa nazionale in Messico | SpinTrip

15 septiembre festa nazionale in Messico

Il 15 septiembre festa nazionale in Messico, dove l’Indipendenza del Messico è stata la conseguenza di un processo politico e sociale risolto con le armi che hanno messo fine al dominio spagnolo nei territori della Nuova Spagna.

Oggi mi soffermo al alcune specifiche storiche di questa particolare data, ma se vuoi scoprire come si festeggia il 15 septiembre festa nazionale in Messico, allora ti rimando all’articolo dedicato a questo tema!

Parliamo della guerra per l’indipendenza del Messico che ha avuto il suo antecedente nella invasione della Francia alla Spagna nel 1808 e si diffuse dalla Grito de Dolores, il 16 settembre, 1810, per l’ingresso di Trigarante Army a Città del Messico, 27 settembre 1821.

Il movimento indipendenza messicano ha come quadro l’Illuminismo e le rivoluzioni liberali dell’ultima parte del XVIII secolo. A quel tempo l’elite illuminata cominciò a riflettere sui rapporti della Spagna con le sue colonie. I cambiamenti nella struttura sociale e politica derivata dalle riforme borboniche, aggravate da una profonda crisi economica nella Nuova Spagna, hanno anche generato disagio tra alcuni segmenti della popolazione.

15 septiembre festa nazionale in Messico

L’occupazione francese della metropoli nel 1808 ha scatenato in Nuova Spagna una crisi politica che ha portato al movimento armato. In quell’anno il re Carlo IV e Ferdinando VII abdicarono successivamente a favore di Napoleone Bonaparte, che lasciò la corona di Spagna a suo fratello Giuseppe Bonaparte. In risposta, il consiglio comunale messicano – con il sostegno del viceré Jose de Iturrigaray – ha rivendicato la sovranità in assenza del legittimo re; La reazione ha portato a un colpo di stato contro il viceré e portato in prigione i capi del movimento.

la #Spagna riconosce l'indipendenza del #Messico nel 1836, dopo la #morte del monarca Fernando VII.Click To Tweet

Nonostante la sconfitta dei Creoli a Città del Messico nel 1808, in altre città della Nuova Spagna si incontrarono piccoli gruppi di cospiratori che cercavano di seguire le orme del consiglio comunale del Messico. Tale è il caso della cospirazione di Valladolid, scoperta nel 1809 ei cui partecipanti sono stati messi in carcere. Nel 1810, i cospiratori di Queretaro stavano per subire la stessa sorte, ma di essere scoperti, hanno scelto di prendere le armi il 16 settembre in compagnia delle popolazioni indigene e dei contadini del villaggio di Dolores (Guanajuato), convocato dal sacerdote Miguel Hidalgo e Costilla.

Dal 1810, il movimento dell’indipendenza è passato attraverso diverse fasi, in quanto i leader successivi sono stati messi in prigione o eseguiti da forze fedeli alla Spagna. In un primo momento la sovranità di Ferdinando VII fu rivendicata in Spagna e nelle sue colonie, ma i leader assumevano posizioni più radicali, incluse le questioni sociali come l’abolizione della schiavitù. José María Morelos y Pavón ha invitato le province indipendenti a formare il Congresso di Anahuac, che ha dotato il movimento insorti con un proprio quadro giuridico. Dopo la sconfitta di Morelos, il movimento fu ridotto ad una guerriglia. Nel 1820 c’erano solo alcuni nuclei ribelli, specialmente nella Sierra Madre del Sur e Veracruz.

15 septiembre festa nazionale in Messico Lifestyle Viaggi
15 septiembre festa nazionale in Messico | SpinTrip

La riabilitazione della Costituzione di Cadice nel 1820 incoraggiava il cambiamento di posizione delle elite New-Hispanic, che fino ad allora aveva sostenuto la regola spagnola. Nel vedere i loro interessi interessati, i monarchisti creoli decisero di sostenere l’indipendenza della Nuova Spagna, per la quale cercavano di allearsi con la resistenza insorgente. Agustín de Iturbide ha diretto il braccio militare dei cospiratori, e all’inizio del 1821 è stato in grado di incontrare Vicente Guerrero. Entrambi hanno proclamato il piano di Iguala, che ha convocato l’unione di tutte le fazioni insorti e ha contato sul sostegno dell’aristocrazia e del clero della Nuova Spagna. Infine, l’indipendenza del Messico fu consumata il 27 settembre del 1821.

Dopo questa, la Nuova Spagna divenne l’Impero messicano, una monarchia effimera cattolica che cedette alla repubblica federale nel 1823, tra i conflitti interni e la separazione dell’America centrale.

Dopo alcuni tentativi di riconquista, compresa la spedizione di Isidro Barradas nel 1829, la Spagna riconosce l’indipendenza del Messico nel 1836, dopo la morte del monarca Fernando VII. [Scopri di più su Wikipedia]

Ora non resta che il 15 septiembre festa nazionale in Messico, gridare “Viva Mexico” e festeggiare con una buona “Tequila” o un Ottimo “Mezcal

Non perdere le prossime novità pubblicate ricevendo le notifiche in tempo reale seguendoci su TwitterFacebook , Pinterest o Instagram oppure segui le novità via RSS o Canale Telegram!!!

Se ti è piaciuto questo articolo, ricorda che questo è un blog autosostenibile aiutami a tenerlo attivo, clicca su una delle pubblicità presenti nell’articolo, te ne sarei davvero grato, se invece volessi appoggiare con una donazione potrai farla tramite paypal.

Isciviti alla nostra News Week per restare sempre aggiornato:


Model Travel Blog on FacebookModel Travel Blog on Twitter
Model Travel Blog
Writer at spinblogger.it

Vorrei che il mondo fosse la mia casa, ma per il momento mi accontento delle mie esperienze di viaggio che comparto nel web. In fondo a tutti piace viaggiare e scoprire novità inerenti la all’estero, sia essa come turista o come scelta per la propria stabilità.


Aiutami a Crescere

Se questo sito ti è piaciuto metti mi piace e condividilo con i tuoi Amici!